DIY: Cassette da vino in camera da letto

Ed eccoci di nuovo!

Come promesso, oggi vi parlerò di un oggetto d’arredo homemade realizzato direttamente qui, alla Casetta in Canada. Era già qualche tempo che avevo con me questa bella cassetta da vino, complice il periodo natalizio che ha portato tanti involucri, contenitori e confezioni di tutti i tipi. Devo dire che ho sempre trovato molto interessanti le scatole dei regali (di qualunque ricorrenza si tratti), tanto che spesso finisce che me ne ritrovo per ogni dove sparse in ogni angolo della casa – ordinate, secondo un ordine tutto loro, ma comunque riposte con cura. Insomma, queste cassette da vino (due, per la verità) erano finite nei disegni del progetto del terrazzo. Nella realizzazione, però, ci siamo accorti che il piccolo spazio outdoor (piccolo per davvero, hai letto qui?) aveva bisogno di aria, soprattutto nella parte alta. Insomma, per farla breve, in quella posizione, proprio non aveva senso metterle.

In compenso, la camera da letto era ancora un po’ vuota e spoglia; ho pensato quindi di posizionarla lì, in corrispondenza dell’angolo lettura.

Per quanto riguarda la realizzazione, ci sono  vari modi di procedere alla decorazione delle cassette:

*lasciarle completamente al naturale, per uno stile decisamente industrial;

*rivestite con carta da parati fissata con colla vinilica, per un effetto déco;

*dipinte con vernici opache, che permettono di adeguare i colori ai cromatismi della stanza;

*mixare tutte le soluzioni precedenti, facendo magari l’esterno color legno e l’interno colorato alternato a strisce di carta.

Alla fine, dopo varie prove, la soluzione finale è stata un’unione di colori che riprendesse una geometria, per dare un tocco di ordine, ma che fosse asimmetrica, per dare dinamicità. Per quanto riguarda i le tonalità, la scelta è ricaduta su cromatismi tenui per non appesantire lo sguardo, interrotti da una tinta pastello per ravvivare e al contempo conciliare la sensazione rilassante che deve dare una stanza da letto.

Date un’occhiata al risultato!

P1040297

 

P1040299

 

P1040303

 

P1040305

 

I TRUCCHI DELL’ARCHITETTO:

*ricorda che l’accostamento dei colori richiede un certo criterio; selezionane uno più deciso (verde, giallo, azzurro…), e mantieni gli altri più sobri (grigio, beige, panna…). Il giallo si abbina bene con il marrone chiaro e il bianco; il verde si abbina al grigio e al sabbia;

*per fare le strisce dritte, stendi la mano del colore base, quindi, una volta che si sarà asciugato, usa lo scotch di carta per segnare i bordi del colore con il quale intendi realizzare le strisce;

*secondo il feng shui, in camera da letto non devono esserci colori forti; privilegia quindi in questo ambiente le tinte pastello, per favorire il rilassamento;

*per un tocco di colore in più, posiziona dei fiori freschi in giro per la casa, anche in punti ad altezza di sguardo; daranno un bell’effetto luminoso e, volendo, anche profumato!

Showing 2 comments
  • Thai Teong
    Rispondi

    Bellissima idea non vedo l ora di provare a farne una anche in camera mia! Ma cosa potrei usare al posto della casetta per il vino?
    In bocca al lupo per il tuo blog sei bravissima 😉

    • ilaria
      Rispondi

      Ciao Thai Teong!
      Al posto delle cassette da vino potresti usare quelle da frutta…in quel caso, passa semplicemente una mano di impregnante per lasciare alle cassette un effetto naturale, in perfetto stile industrial.
      Grazie mille del sostegno, buon bricolage e… torna pure quando vuoi!

Leave a Comment

0