DIY: Mini-vasi in argilla per mini-piante grasse

Buona estate a tutti!

Oggi mi sento particolarmente positiva, piena di buoni propositi e con tanta voglia di creare. Sarà forse per merito della bella passeggiata mattutina dietro ai colli di Bologna, sarà per il sole che finalmente ha deciso di tenerci compagnia.

Sfogliando MyHome, una rivista di architettura e interior design arrivata direttamente dalla Thailandia (da Bangkok, per l’esattezza) ho trovato un carinissimo progetto DIY che non potevo non mettere in pratica. Si tratta di mini-vasi per mini-piante grasse, che si abbinano ad uno stile rustico-moderno e che mi hanno fatto innamorare a prima vista della loro naturalezza nell’essere molto semplici e al contempo molto trendy. Sono fatti in argilla e sabbia, quindi perfetti per piante che non necessitano di grosse quantità di acqua, e hanno dei legnetti come base d’appoggio che ricordano, ebbene sì, uno stile vagamente nordico, con quella loro inclinazione all’infuori.

Ma andiamo per ordine. Ecco cosa ho usato per farli: una piccola ciotola piena di argilla verde; un’altra ciotola con della sabbia; un bastone; un vasetto in plastica in formato mini; acqua q.b. Innanzitutto ho unito argilla e sabbia in una ciotola; poi ho formato un impasto che ho diviso in tre palline; quindi, l’ho sagomato sul mini-vasetto e ho attaccato le mini-gambe ricavate dal bastone tagliato a pezzettini; infine, ho atteso che si asciugasse il tutto e ho posizionato le tre piantine grasse.

Il risultato è quello qui sotto:

P1040359

Devo dire che la loro naturalezza li rende perfetti per lo stile che avevo in mente. In seguito, ho immaginato con quali oggetti d’arredo potevano abbinarsi questi graziosi mini-vasi… ed ecco a voi la moodboard che ne è uscita.

Moodboard 0622bis

Scaffale Manchester III di Furnlab * Tavolo AFTON di LaForma * 3-er Sofa Melange di House Doctor * Set di due appendiabiti di House Doctor * Ghirlanda luminosa Bella Vista di SelettiCuscino Remix di Ferm Living * Geometry Poster di Ferm Living

In questo accostamento gli elementi industrial si coniugano con lo stile nordico, inserendosi nell’atmosfera rustica creata dalle lampadine a ghirlanda (in stile nave, come quelle del mio terrazzo!). Che dire, un mix perfetto per i mini-vasi DIY!

 

I TRUCCHI DELL’ARCHITETTO:

*nei mini-vasi inserite piante grasse di specie differenti, per avere un amalgama sobrio ed elegante di elementi verdi

*per uno stile rustico sofisticato il legno da utilizzare è quello simil-grezzo, rigorosamente naturale, magari con qualche difetto e con un colore non perfettamente omogeneo; l’imperfezione studiata è davvero chic!

*le piante grasse, secondo le teorie del feng shui, rompono le energie negative e i cumuli di energia ‘pesante’: sono perfette, quindi, in quegli ambienti come ingressi, vani scala o punti di passaggio, dove volete reinstaurare un’energia leggera e positiva

 

E voi, in che angolino di casa avete messo i vostri mini-vasi?

Leave a Comment

0