Fluire e arredare con gli Scudi Solari®

In questo post vi racconto di una bellissima e super-rigenerante esperienza fatta durante lo scorso week end. A Valle del Conca (RN), si è tenuto un workshop creativo immerso nella natura dove, tra pioggia e sole, tamburi e suoni della natura, ho preso parte alla realizzazione di quelli che in Sud America sono chiamati Ojos de Dios e che in Italia prendono il nome di Scudi Solari®. Capite bene quanto il mio animo creativo-architettonico si sia illuminato all’idea di costruire questi meravigliosi oggetti presi in prestito dalle tradizioni popolari sudamericane.

Questi elementi super colorati sono fatti con materiali estremamente semplici: piccoli bastoni per la struttura e fili colorati per la trama. Il risultato è qualcosa che si discosta abbastanza da qualunque canone modaiolo e di design, ma che forse proprio per questo è estremamente versatile in molteplici tipologie di ambienti.

E non è finita qui: a seconda dei colori, gli Scudi Solari®  emettono differenti vibrazioni testate anche a livello scientifico, che energizzano e proteggono ambienti e persone. Così, questi oggetti originali e un po’ stravaganti fanno fluire l’energia degli ambienti e chi si trova nelle vicinanze può godere della positività che si crea nei luoghi dove vengono posti.

Perfetti da appendere, ma anche da appoggiare contro una parete, si addicono a molteplici stili: colori pastello per uno stile nordico, colori decisi per uno stile country-chic, colori che richiamano la terra per uno stile afro-etnico.

Insomma, sono oggetti estremamente versatili e originali, che danno un tocco di brio alla casa e contribuiscono a creare armonia negli ambienti. Isabella Deva Sundi, organizzatrice del workshop insieme a Raffaele Curti, e portatrice di questa tradizione in Italia, ne realizza tantissimi, tutti colorati e di varie forme e dimensioni. Quindi, che aspettate ad andare sul suo sito per scegliere il vostro Scudo Solare® personalizzato?

Il mio ho deciso di metterlo in mezzo alle piante, tra una piccola abat jour e tanta buona musica.

 

P1040333ok

 

P1040332

 

In seguito, ho ipotizzato un salotto con alcuni elementi di arredo che, per via dei colori e delle geometrie, starebbero bene accostati al mio Scudo Solare®.

 

Moodboard 0106

Scudo Solare® di Isabella Deva Sundi * Plaid Ormhassel di Ikea * Cuscino con fodera Ottil di Ikea * Portaoggetti Theca basso di Magis * Sedia Dancing Chair di Constance Guisset for Via * Tappeto Stattrup di Ikea * Tavolino Tablo Large di Normann Copenhagen * Lampada a stelo Dexter di Frandsen

I TRUCCHI DELL’ARCHITETTO

*i tre colori primari danno un effetto dinamico e al contempo pulito, purchè siano soltanto in alcuni elementi d’arredo e che lo sfondo sia a tinte neutre (beige, grigio, tutte le declinazioni del bianco)

*le piante ravvivano l’ambiente; quella nella moodboard è un Pothos, una pianta d’appartamento davvero resistente (utile anche per i pollici NON verdi!) e molto rigogliosa. Secondo il Feng Shui, le piante non andrebbero posizionate in camera da letto (data la mia passione per fiori e piante, non sempre riesco ad attenermi a questa regola!!)

*gli oggetti in giunco di mare, come il tappeto nella moodboard, sono perfetti per dare un effetto rustico e al contempo molto chic; sembra davvero di camminare in mezzo alla natura!

 

E voi, dove metterete il vostro Scudo Solare®?

 

 

Leave a Comment

0