Come riempire le pareti vuote: guida completa + DIY stanza per stanza

Oggi vedremo insieme le migliori soluzioni per arredare le pareti di casa tua con armonia, equilibrio e originalità.Faremo un viaggio tra le migliori soluzioni eti insegnerò come trattare le pareti a partire dall’ingresso, passando per il soggiorno, la cucina e il bagno, per concludere con la camera da letto…vero e proprio cuore pulsante della tua casa!Grazie a questi consigli imparerai a bilanciare arredi, colori, piante e oggetti per arredare le pareti della tua casa, rendendola originale e unica al cento per cento.

Sei pronto? Seguimi, il viaggio ha inizio!

Ti sei chiesto spesso quali fossero i colori più adattialle pareti di casa? Non sai mai quale quadro comprare e, una volta scelto, sei indeciso su dove metterlo? Hai sempre provato invidia per quelle case in cui tutto è studiato e assolutamente azzeccato, anche con soluzioni DIY che fino a quel momento mai avresti pensato che potessero esistere? Allora continua la lettura…questo è il post che fa per te!

Se sei alla ricerca di un modo pratico, efficace e di design per arredare le stanze della tua casa a partire dalle pareti, sei arrivato nel posto giusto.Qui non solo scoprirai i segreti per rendere le pareti di casa tua impeccabilmente di classe, ma anche a scegliere oggetti d’arredo da parete con un tocco di stile e design.

Credo che il modo di vivere delle persone possa essere orientato, in parte, dall’architettura.

Tadao Ando

Per incominciare a parlare delle pareti, è necessario fare unpiccolo inciso: quando si parla di pareti, si parla di percezione. La percezione è quello che tu, o i tuoi ospiti, senti e provi nel momento in cui varchi la soglia della tua casa. Ti sei mai chiesto quali sensazioni suscita in te? Accoglienza, benessere, pace…o magari, al contrario, irrequietezza e desiderio di fuga? L’architettura, compresa quella d’interni, ti permette di tirare fuori dalla tua casa il meglio di queste sensazioni.

Impossibile, dici tu? Ti dimostrerò che non lo è, impossibile. Neanche in casa tua.

Ti racconterò la filosofia alla base dei miei progetti di arredo di interni e ti spiegherò come la decorazione e l’attenzione per le pareti riveste un ruolo chiave nella percezione della casa.

La premessa: come una casa gradevole e armoniosa può migliorare la tua vita

L’attenzione e la cura dell’arredo delle pareti di casa tua è uno dei passi fondamentali per rivoluzionarne l’aspetto. Questo cambiamento radicale ti darà molto più di una casa accogliente: una casa che suscita positività e armonia permette, con effetto a catena, di portare queste sensazioni anche negli altri campi della tua vita, uno dopo l’altro. Il risultato è che quella stessa cura e l’attenzione che porti in casa tua si riversano, quasi magicamente, anche nella vita di tutti i giorni. Le pareti di casa decorate con cura, grazie alla serenità che portano nella tua vita, tiindurranno ad essere accurato anche nella scelta dei mobili e dell’arredo; e quella stessa serenità ti farà compagnia nel mondo e diventerà una preziosa alleata con la quale riuscire a recuperare la positività nella tua vita.

Detto questo, che ne dici di incominciare questa avventura alla scoperta delle soluzioni d’arredo delle pareti della tua casa per portare armonia e benessere, di riflesso, anche nella tua vita?

Partiamo. Seguimi!

1.L’ingresso [parola d’ordine: ACCOGLIENZA]

L’ingresso è ciò che per primo si mostra della casa, un po’ a metà tra un biglietto da visita e un filtro tra il mondo esterno e quello interno. Che tu faccia ritorno a casa dopo una lunga giornata di lavoro o che tu accolga ospiti e amici, per infondere benessere questo dev’essere accogliente e comodo. Si può immaginare che qui chi arriva si tolga giacca e scarpe, per mettersi a proprio agio. Le pareti dell’ingresso, perciò, saranno di un colore neutrocome ad esempio un grigio chiaro o un beige, arricchite da appendiabiti in legno (quelli in foto sono i Dots di Muuto, potrai acquistarli a questo link: Muuto – The Dots Coat Hooks) con, perchè no, qualche gruccia per un effetto nordic-casual. L’unica accortezza che dovrai adottare è quella di non colorare tutte le pareti, ma soltanto quella dove metterai l’appendiabiti e, al massimo, una adiacente (per esempio quella della porta d’ingresso). Se lo desideri puoi pensare anche di appendere alle pareti piccoli oggetti in stoffa o carta, oppure qualche pianta d’aria, come la Tillandsia, la Xerographica, la Juncea, la Scaposa, l’Argentea o simili.

foto viaCouleur Locale

foto via Interior Junkie

DIY per l’ingresso: in ingresso ti propongo un fantastico diy, semplicissimo e davvero originale, che ti permetterà di appendere le piante d’aria in maniera davvero originale. Ti serviranno lo spago e dei legnetti a sezione quadrata 2x2cmdi lunghezza variabile tra i 10-12 cm e i 20 cm. Alle estremità del legnetto arrotola il filo di spago e annodalo, creando una specie di gancio per appenderlo ad un chiodo. Quindi, una volta appeso, appoggiaci sopra le tue piante d’aria. Et voilà, ecco fatto! Ora hai una base originale per delle piante appese alle pareti dell’ingresso di casa.

2.Il soggiorno [parola d’ordine: OSPITALITA’]

In soggiorno puoi rilassarti sul divano davanti a un bel film, sorseggiando una tisana o magari leggere un libro in compagnia di una musica jazz di sottofondo. Qualunque sia il tuo modo di sfruttare questa piacevole stanza della casa, qui ogni persona che si trova a trascorrere del tempo deve sentirsi ospitata e potersi lasciare andare a piacevoli passatempi, siano essi individuali o, perchè no, chiacchiere in compagnia di amici. Le pareti del soggiorno di casa dovranno perciò trasmettere la personalità di chi ci vive e, allo stesso tempo, permettere la socializzazione e stimolare il piacere di stare insieme.Qui, al posto del colore, perchè non mantenere le pareti bianche e concentrarsi, invece, sul loro arredo?

In questo caso, via libera a mensole, oggetti, quadri e frasi accoglienti e che rispecchiano lo stile di vita dei padroni di casa.

Se non sai come scegliere i quadri perfetti per le pareti della tua casa, ecco una vera e propria ‘guida nella guida’ per aiutarti in questa bellissima e divertente impresa.

GUIDA DEFINITIVA: COME SCEGLIERE IL QUADRO PERFETTO

  1. mettiti davanti al quadro e ascolta le tue sensazioni. Infonde pace, serenità, desiderio di sognare ad occhi aperti, o al contrario chiusura e sensazione di malessere? Nel primo caso, prosegui al secondo punto, altrimenti riponilo e passa oltre.
  2. immagina già dove lo posizionerai. Anche se magari una volta a casa ti renderai conto che la parete più adatta non è quella che pensavi, facendo questo esercizio non rischierai di trovarti con un oggetto che non sai dove posizionare una volta portato a casa. Ricordati di individuare, prima dell’acquisto, quali sono le dimensioni indicative che deve avere, per non ritrovarti con un quadro troppo piccolo per la parete scelta o, al contrario, troppo grande.
  3. pochi colori, una certezza. Nella scelta, ricorda che più colori ha un quadro, più sarà difficile che inserirlo armoniosamente in un contesto ‘già formato’. Opta quindi per quadri con pochi colori, che sia possibile riprendere nei complementi d’arredo come cuscini, plaid e simili.
  4. la cornice ideale. Per la scelta della cornice, ricorda che più è colorata e vistosa, più ‘legherà’ con gli altri colori della casa. Risultato? Come già detto al punto 3, rischierai un miscuglio di colori che non si intonano armoniosamente tra loro. Nel dubbio, quindi, preferisci tinte neutre, color legno, grigie o scure e, se proprio non riesci a decidere, opta per una cornice a giorno, vero e proprio passe-par-tout.
  5. le scritte calligrafiche. Una menzione a parte meritano le scritte calligrafiche, un modo alternativo per la scelta dei quadri. In questo caso, anzichè un soggetto reale o astratto, puoi scegliere parole o frasi che per te significano qualcosa, o che possono portare un sentimento positivo nella tua giornata. Puoi anche sostituirle quando ne trovi di nuove, così il gioco non finisce mai! Ecco qui sotto qualche esempio:

DIY per il soggiorno: Proprio alla luce di tutte queste considerazioni, l’oggetto fai da te che ti propongo per il soggiorno èuna frase calligrafica scritta da te. Per trarre ispirazione puoi fare una ricerca sui libri appena letti, oppure su google, o ancora su Pinterest. Libera la fantasia e, una volta individuata la scritta che fa per te, con un pennarello nero e un foglio ruvido prenditi il tempo necessario per riportarla nero su bianco. Una volta completata l’opera, scegli la tua cornice…et voilà, ecco il tuo diy per le pareti del tuo soggiorno!

3.La cucina [parola d’ordine: PROFUMO]

La cucina è dove si preparano gustosi manicaretti, si mangia qualche piatto d’asporto o più semplicemente si gusta una buona colazione per prepararsi ad affrontare la giornata. In tutti i casi, è la stanza da cui si diffondonoi profumi in tutta la casa. Per questo motivo, il modo migliore per arredare le pareti della cucina è collocare mensole sulle quali riporre utensili, servizi e, soprattutto, tutti quegli alimenti che solitamente se ne stanno chiusi nella credenza. Utilizzando dei barattoli per ognuno (pasta, riso, zucchero, sale, spezie e via dicendo), rigorosamente di dimensioni diverse, creerai una vera e propria opera d’arte per riempire le pareti della cucina in modo innovativo e originale. Accanto ad essi, colloca delle piante per un perfetto mix di naturalezza e spontaneità.

foto via Pop Sugar

foto via Natural Area Rugs

DIY per la cucina: in cucina è assolutamente indispensabile l’organizzazione e la praticità. Per questo motivo il diy di questa stanza è una parete-lavagna. Per realizzarla ti occorre semplicemente una pittura da parete effetto lavagna(puoi trovarla e acquistarla direttamente a questo link: Vernice Parete Effetto Lavagna), scotch di carta e un pennello piatto da parete. Con lo scotch individua l’area che diventerà la lavagna, quadrata o rettangolare a seconda dei tuoi gusti e dello spazio che hai a disposizione. Quindi, colora e attendi il tempo indicato sul barattolo prima di rimuovere lo scotch. Per completare il tutto, agganciadei legnetti a sezione quadrata 2x2cm (puoi usare quelli avanzati dal diy dell’ingresso!) con dei chiodi al muro; fungeranno da sostegno per i gessetti. Ed ecco realizzato il diy per la parete della cucina!

foto via Maisons du Monde

4.Il bagno[parola d’ordine: BEAUTY&RELAX]

Il bagno è doverigenerarsi e ritemprarsi, magari con una doccia aromatica (con qualche goccia di olio essenziale di lavanda, ad effetto calmante, o di menta, ad effetto rigenerante, nel bagnoschiuma) o con un bagno caldo e rilassante. Le paretidel bagno devono essere funzionali epermetterti di riporre oggetti per la cura del corpo, ma anche asciugamani e biancheria da toilette. Per riprendere lo stile della cucina, sono assolutamente irresistibili mensole a giorno dove sistemare flaconi, asciugamani e scatole contenenti tutti quegli accessori che, specialmente noi donne, adoriamo collezionare e utilizzare nelle occasioni più disparate. Scegliere scatole di diverse dimensioni e fantasie ti permetterà di decorare le pareti del bagno con stile e semplicità. Le piante, proprio come in cucina, danno anche qui un tocco di naturalezza e, scegliendo piante come Pothos, Ficus Pumila, Felce, che amano il clima umido e quindisono perfette per il tuo bagno.

DIY per il bagno: per decorare le pareti del bagno il diy che ti propongo è molto semplice ma super originale. Procurati un bastone raccolto in spiaggia di medie dimensioni, di una lunghezza compresa tra 50 e 70 cm, qualche chiodino e dello spago. Sul bastone, a distanze regolari tra 2 e 5 cm, inserisci i chiodini in linea, per tutta la sua lunghezza. Poi, avvolgi le due estremità del filo di spago agli estremi del bastone e fissali con un nodo. Appendi l’oggetto così creato ad un chiodo che avrai inserito nel muro. Infine, appendi ai chiodini le collane, i braccialetti e tutti i tuoi accessori. Ecco creato un portagioielli davvero super originale! Sei un uomo? Allora inserisci sul bastone, di una lunghezza massima di 40 cm, 3 o 4 chiodi un po’ più grossi. Quindi, colloca il chiodo a cui appendere il tutto ad un’altezza intorno ai 2,10 m. Ecco creato un perfetto appendiasciugamani, per accappatoio o telo doccia!

foto via Dwell Beautiful

5.La camera da letto [parola d’ordine: COCCOLE]

Esatto, proprio così. In camera da letto ci si rifugia per sentirsi coccolati, protetti, avvolti e amati. Per questo motivo, le pareti della camera da letto dovranno essere morbide e avvolgenti proprio come calde coperte. Assicurati di mettere punti luce discreti, che creino atmosfera piuttosto che illuminare bene la stanza. Per questo saranno perfette applique che puntano la luce verso l’alto, anzichè verso il basso. Sarà sufficiente un solo punto luce “importante”, mentre potrai (anzi, dovrai!) giocare con ghirlande luminose, abat jour eoggetti luminosi. Se vuoi farti un’idea, corri a dare un’occhiata su Made in Design, e ne troverai tantissime che fanno al caso tuo!

foto via Planete Deco

foto via Casa Très Chic

DIY per la camera da letto: con le stringlight puoi ottenere tantissimi effetti originali per arredare le pareti della camera da letto. Ti sembrerà di dormire letteralmente sotto le stelle! Per questo diy procurati una stringlight, dei chiodi, delle mollette decorative in legno e le fotografie che ti piacciono di più. Possono essere immagini di una rivista, frasi o qualunque cosa ti faccia sognare… Appendi la stringlight ai chiodi, quindi con le mollette sistema le foto lungo tutto il filo. Una volta terminato, il gioco è fatto! Accendi le lucine e goditi questo effetto davvero originale per una camera avvolgente con un tocco decisamente handmade.

foto via Caughtin Your Hipster

Nota per pigri: se non hai voglia di costruire da te i diy che ti ho suggerito, ti svelo un segreto. Quest’ultimo diy è disponibile anche in versione già fatta a questo link: Stringlights Clip. Sono davvero troppo belle perchè anche i pigri come te non ne abbiano una in camera loro! 😉

Bene, finisce qui la guida definitiva per riempire le pareti vuote della tua casa, per arredarle con gusto e originalità.

Ora che l’argomento non ha più segreti per te, che ne dici di far conoscere anche ai tuoi amici i trucchi di questa guida?

A presto,

Firma-cuore3

Leave a Comment

0